Allenamento e anni di pratica: cartomanzia professionale al telefono

La cartomanzia professionale al telefono è un sostegno a cui si può fare riferimento in situazioni di difficoltà e non solo. I sensitivi e le sensitive che si cimentano in questa attività impiegano tutto il proprio talento, allenato in anni e anni di pratica, ma sono anche esperti nell’individuare le tecniche di lettura delle carte più adatte alle varie circostanze. Non esiste, infatti, un solo schema di lettura, ma ce ne sono diversi che si differenziano in primo luogo per il numero complessivo di carte che vengono impiegate. Anche i tipi di responso possono essere diversi: alcuni sono estremamente mirati e specifici, mentre altri sono più generali e ad ampio raggio. Come è facile intuire, questo dipende anche dal tipo di domanda che viene posta.

Le carte possono essere disposte in vari modi, dando origine a strutture eterogenee sia dal punto di vista spaziale che a livello geometrico: ecco, allora, la disposizione a croce, quella a piramide, quella a cerchio, e così via. Alla cartomanzia professionale al telefono ci si affida per i motivi più disparati, anche se nella maggior parte dei casi sono due gli argomenti principali che vengono chiamati in causa da chi chiama: il primo è l’amore e il secondo è il lavoro.

Per quel che riguarda le vicende amorose, esse interessano in egual misura sia i single che coloro che vivono in coppia. I primi sono interessati a scoprire se prima o poi troveranno la propria anima gemella, e non di rado auspicano il ritorno di una persona che hanno amato per tanto tempo e che però ora non c’è più, magari perché è andata a vivere da un’altra parte o semplicemente perché non era soddisfatta della relazione che stava vivendo. Chi è sposato o fidanzato, invece, sceglie la cartomanzia professionale al telefono per trovare conferme sull’affinità di coppia, sulla fedeltà del proprio partner e sulla possibilità che la storia d’amore duri a lungo nel tempo.

Con le carte napoletane, con le sibille o con i tarocchi classici, la cartomanzia professionale al telefono presuppone più schemi di lettura, che possono alternarsi anche nel corso di uno stesso consulto, a seconda del modo in cui si evolve il dialogo. Ovviamente, il punto di partenza da cui non si può prescindere e che orienta lo svilupparsi della conversazione è la domanda iniziale che viene posta da chi richiede il consulto. Il responso sarà tanto più preciso e accurato quanto più strutturata e chiara è la domanda.

D’altro canto, se il consultante propone un interrogativo poco chiaro, ciò può voler dire che essa non si è ancora ben delineata nella sua mente e nel suo animo, oppure che la fatica per renderla esplicita è notevole. Tra gli schemi di lettura che vengono utilizzati dai sensitivi ci sono il metodo delle 40 carte, lo schema di divinazione del bivio e il metodo di lettura del sì e del no, ma anche la lettura dei 12 mesi, il metodo dell’innamorato e il metodo della croce celtica. Non vanno dimenticati, infine, il metodo dei pro e dei contro e quello della papessa.